Gianpiero Parisi ci parla della scelta fatta dallo Sporting Futsal Limatola di impegnarsi su più fronti quest’ anno e degli obiettivi per il futuro della società.

1) Direttore, quest’ anno la società Sporting Futsal Limatola ha deciso di impegnarsi, oltre che in serie C2, anche in altri campi, ossia quello del calcio femminile e quello per l’ integrazione. Perché questa scelta?

Lo Sporting Limatola si è presentato ai nastri di partenza di questa nuova stagione con un assetto societario ricco di novità e desideroso di mettersi in gioco. La novità più in vista è stata quella della presidenza, passata da Russo al neo Fabio D’Angelo, e al cui fianco c’è una figura autorevole, ossia quella del Presidente Onorario Mimmo D’Agostino. L’ obiettivo principale che ci siamo posti è stato quello di costruire una squadra molto competitiva nel campionato di serie C2 per poter salire di categoria. Ma, oltre ciò, c’ era la volontà di lasciarsi andare a nuove sfide, di proiettare il nostro territorio verso nuove realtà, nuovi progetti e nuovi orizzonti. Da qui la scelta della riproposizione della squadra femminile e, grazie all’ imprenditore Pietro Di Lorenzo che l’ ha sponsorizzata, la nascita di “EUROGRONDE PER TUTTI”, la squadra costituita per metà dai calciatori selezionati tra i migranti giunti da poco a Limatola e l’altra metà da ragazzi limatolesi.

2) Come sta procedendo il cammino verso il tanto ambito traguardo serie C1?

Quest’ anno per la prima squadra dello Sporting Futsal Limatola abbiamo deciso di affidarci ad uno degli allenatori più in gamba e vincente che ci sia nella nostra regione, Luciano Miele. Inoltre il ds Caruso, insieme alla società, ha svolto un ottimo lavoro per costruire una squadra competitiva. Sono arrivati giocatori di categoria che stanno dando un aiuto significativo anche nella crescita dei tanti giovani che ci sono in rosa. Siamo soddisfattissimi del lavoro svolto fin qui: dieci vittorie in altrettante partite di campionato che ci permettono di stare saldi al comando della classifica e quarti di Coppa con la gara d’ andata vinta, vogliosi di approdare alle Final Four.

3) E per quanto riguarda le due nuove squadre?

La squadra femminile è stata affidata anch’ essa ad un uomo nel settore già da tempo, Salvatore Carusone. Nonostante una partenza non brillantissima, il team a poco a poco sta acquisendo sempre più coscienza della propria forza e delle proprie capacità. Fino a qui una sconfitta, un pareggio ed una vittoria che le valgono il terzo posto in classifica. L’ obiettivo è quello di fare avvicinare sempre più ragazze a questo sport meraviglioso, far crescere nel migliore dei modi questa squadra e, magari già dall’ anno prossimo, iscriverla ad un campionato FIGC.

Grazie all’ impegno di tutta la società Sporting Futsal ha poi preso piede quest’ altro nuovo progetto, quello di una nuova squadra maschile che sta prendendo parte al campionato “Open” organizzato dal CSI e che ho la fortuna di guidare. L’ obiettivo è quello di integrare, ma anche far crescere calcisticamente questi ragazzi. Tutti hanno molta voglia di andare avanti anche se sanno che per ottenere buoni risultati occorre avere molta pazienza, impegno e grande spirito di sacrificio. Con il calcio si ha il privilegio di superare qualsiasi barriera culturale e sociale. C’è piena fiducia e fratellanza alla base del nostro stare insieme. Tutti, al di là delle diverse nazionalità, sono molto uniti e riescono a giocare dando il meglio di sé, cosa che è avvenuta sin da subito e siamo molto contenti di tutto ciò. Riguardo i risultati, che passano in secondo piano rispetto all’ obiettivo principale, per il quale non servono goal: tre partite, tre vittorie. Non potremmo essere più felici di così!

4) Ci sono già dei progetti futuri per la società? Quali sono?

Per prima cosa noi speriamo e confidiamo di approdare in serie C1 quest’ anno e continuare con lo stesso spirito, la stessa grinta e la stessa passione anche il cammino intrapreso con le altre due squadre. Per il futuro si pensa alla creazione di altre squadre, ad esempio un Under 18, una di Allievi, perché ciò che noi vogliamo è coinvolgere sempre più i ragazzi di Limatola nei nostri progetti e uno dei nostri sogni sarebbe vedere una squadra di nostri ragazzi in un campionato nazionale, magari già tra qualche anno. Infine un altro obiettivo è la creazione di una struttura adatta nel nostro paese, affinchè queste realtà giochino qui e non altrove.

5) In ultimo, le chiedo di esprimere un desiderio, un augurio per questa società.

Allora per concludere voglio augurare il mio in bocca al lupo alle nostre tre squadre, affinchè continuino il loro percorso di crescita sempre al meglio e realizzino tutti i propri sogni. E poi ci tenevo ad invitare tutti i nostri tifosi, ma anche tutta la cittadinanza a seguirci sempre. C’è bisogno di tutti e di tutto l’ orgoglio del paese per sostenere i nostri ragazzi e caricarli fino al traguardo. E che questo avvenga sempre!
Buone festività a tutti e grazie di vero cuore!
FORZA SPORTING FUTSAL LIMATOLA!!!

Ufficio Stampa
A.S.D Sporting Limatola
Francesco Cappa Spina

CONDIVIDI