SANDRO ABATE 2
SPORTING FUTSAL LIMATOLA 7

SANDRO ABATE: 1.Vitiello, 3.Iaudioro, 5.Nicodemo, 6.Petracca, 7.D’Argento, 9.Tarantino, 10.Abate, 11.De Iasi, 16.Sardella, 17.Vassallo, 18.Testa, 21.Russo

SPORTING FUTSAL LIMATOLA: 1.Rispoli, 2.Sivo, 3.Di Domenico, 4.Cimmino (K), 5.Offreda, 6.Marotta A., 7.Saiano, 8.Marotta C., 9.Crisci, 10.Ferrara, 11.Iannotta, 12.Tescione.

MARCATORI:
3′ Abate (AB), 16′ Russo (AB), 19′ Ferrara (SFL), 27′ Ferrara (SFL), 30′ Offreda (SFL), 11’s.t. Ferrara (SFL), 27’s.t. Cimmino (SFL), 29′ s.t. Marotta C. (SFL), 30’s.t. Offreda (SFL).

La capolista Limatola, mai come in questa partita, si è trovata a rimontare uno svantaggio iniziale di due reti  dettate da un pizzico di fortuna. Infatti, al 3′ i locali trovano subito la rete con Abate, il quale sfrutta una ripartenza trovando sbilanciata la retroguardia del Limatola. Al minuto seguente arriva la risposta della capolista con Ferrara, autore di un violento tiro dalla destra che sfiora di un soffio il secondo palo.
Al 9′ ci riprova di nuovo il Limatola con Cimmino, il quale trova un gran tiro dalla distanza con palla che viene respinta dal portiere avversario nell’incrocio dei pali. Nonostante la grande reazione della capolista al 16′ arriva il raddoppio della Sandro Abate con Russo, il quale su assist in girata di Tarantino trova il gol a pochi metri da Rispoli.
Al 19′ accorcia le distanze Ferrara che con un gran tiro da centro area trafigge Vassallo. Al minuto seguente replica di nuovo Ferrara con un tiro dalla sinistra che sfiora di un niente il secondo palo. Al 27′ arriva il pareggio del Limatola con Ferrara su assist di Offreda dalla trequarti. L’ultima azione del match è proprio della capolista che trova la rete del momentaneo 2-3 con Offreda, il quale su assist di Ferrara insacca la palla in rete a pochi metri da Vassallo.
La ripresa si apre subito bene per la capolista Limatola e la prima grande occasione è del capitano Cimmino, autore di un gran tiro che per sua sfortuna viene neutralizzato da Vassallo.
Dopo pochi minuti ci riprova il Limatola con Marotta C., il quale trova sulla traiettoria del tiro un ottimo Vassallo che  gli nega la rete. All’ 11’s.t. arriva il gol del momentaneo 2-4 con il bomber Ferrara, il quale dal limite dell’area piazza la palla nell’angolino basso; nulla può in questo caso l’estremo difensore avversario. La partita prosegue a ritmi intensi con il Limatola che continua ad avere in mano il pallino del gioco creando svariate opportunità e al 22′ va vicino al gol con Ferrara che colpisce in pieno il palo dopo essere stato servito magicamente da Offreda. Al minuto seguente rispondono i locali con De Iasi, ma stavolta Rispoli con un provvidenziale intervento gli nega la possibilità di aprire il match. Al 25′ la Sandro Abate, visto lo svantaggio, prova il tutto per tutto con il portiere di  movimento, ma come spesso accade, quando si gioca con squadre abituate a situazioni di superiorità numerica, arriva la beffa, infatti, su palla intercettata da Cimmino arriva il gol di quest’ultimo dalla lunga distanza a porta spalancata.
Al 29′ s.t. arriva il sesto gol per il Limatola con Marotta C. che da centro area insacca la palla in rete a portiere battuto. Nel finale arriva un’altra rete con Offreda, autore di un bellissimo gol da punizione dal limite dell’area.
Dunque, un inizio di partita non proprio favorevole per la capolista Limatola, la quale si è trovata sotto di due reti dopo circa 16′, malgrado stesse esprimendo un ottimo livello di gioco. Ed è proprio nei momenti di maggiori avversità che viene fuori il talento, la tenacia, la determinazione e soprattutto il carattere che accomuna un vero grande gruppo, il quale non ha perso l’opportunità di dimostrare di essere una squadra qualitativamente superiore alle altre pretendenti sia in termini di individualità che come coesione e compattezza dell’intero collettivo.
Dopo questo risultato lodevole può ritenersi più che soddisfatto Mister Parisi sia per la situazione rassicurante del vantaggio in classifica, ma anche per il livello di gioco espresso dalla sua squadra che ha lottato con la testa e soprattutto con il cuore per tutti i 60′ portando a casa un risultato degno di apprezzamenti e di elogi.
Nelle prossime due gare casalinghe rispettivamente contro Frasso Telesino e San Nazzaro abbiamo l’onere di proteggere il primato in classifica, affinché si possa finalmente affermare che l’obiettivo C2 non é più un sogno, bensì una solida realtà.
Forza ragazzi!!!

Ufficio Stampa
A.S.D. Sporting Futsal Limatola
Giuseppe Tescione

CONDIVIDI