1) Mister, come sta vivendo l’inizio di questa nuova avventura calcistica visto che è il primo anno che siede su una panchina di una squadra di Serie C2?

Ho tanta voglia di mettermi in gioco in questa categoria, ma sono consapevole che non possiamo ripetere la stagione dell’anno scorso viste le tante insidie che presenta il campionato. Tuttavia, sono convinto che lavorando intensamente possiamo raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.

2) La società ha messo a sua disposizione una rosa molto competitiva fatta di giocatori con tanto di esperienza e soprattutto ricchi di motivazioni. Lei è soddisfatto della campagna acquisti? Cosa si aspetta dai nuovi acquisti?

Il ds Tescione insieme alla società ha svolto un ottimo lavoro per costruire una squadra competitiva. Personalmente sono molto soddisfatto della campagna acquisti, in quanto sono arrivati giocatori di categoria che sicuramente ci daranno un aiuto significativo anche nella crescita dei tanti giovani che abbiamo in rosa.

3) Pochi giorni fa sono stati pubblicati i gironi del campionato e la sua squadra è stata collocata nel girone A come da tradizione? Un suo giudizio riguardo la composizione dei gironi e soprattutto le squadre che sarete chiamati ad affrontare durante il campionato.

È sicuramente un girone ostico dove ci sono diverse squadre proiettate al salto di categoria. A mio avviso credo che

zootecnica volturnia

avrà la meglio la squadra che riuscirà ad avere una maggiore costanza nei risultati.

4) Così come è stata allestita la rosa sicuramente l’obiettivo della società non è la salvezza, ma è qualcosa di molto più ambizioso. Lei ci crede nel sogno play-off o addirittura anche in una possibile vittoria del campionato?

Io credo che l’obiettivo principale sia quello di far bene in ogni partita e di migliorarci step by step perché nel futsal, così come nello sport, non bisogna mai sentirsi appagati dei risultati raggiunti.
E sarà proprio questo uno dei capisaldi che cercherò di inculcare nella mente e nelle gambe dei miei ragazzi. Ovviamente, la societá, come detto in precedenza, ha allestito una rosa competitiva per la categoria, ma credo che sia inutile fare proclami. In questo periodo di preparazione lavoreremo duramente e ci prepareremo al meglio sia sotto il profilo tecnico-tattico che mentale per iniziare il campionato con il piglio giusto e poi sarà il campo a giudicare se siamo stati più bravi degli avversari.

5) Prima dell’avvio del campionato ci sarà l’inizio dell’altra competizione stagionale: la Coppa Campana.
La sua squadra sarà chiamata ad affrontare nel derby sannita il Boca Futsal. La sfida tra Limatola-Boca ha sempre avuto un grande significato data la rivalità sportiva che c’è tra le due società, ma quest’anno il derby avrà un sapore diverso visto che si sfideranno le uniche due squadre del Sannio presenti nei tre giorni della Serie C2.
Che partita si aspetta e soprattutto che ambiente pensa di trovare lì?

Quest’anno ci sono state delle modifiche di regolamento per quanto riguarda la Coppa, in quanto la vincitrice avrà il diritto di accedere al quadrangolare finale per il salto di categoria. In virtù di questi cambiamenti tutte le squadre daranno il massimo anche in questa competizione a cui noi teniamo molto e pertanto impiegheremo tutte le nostre energie e risorse per andare il più avanti possibile.
Quanto alla sfida con il Boca, siamo consapevoli che non sarà una partita facile anche perché il Palabombonera sarà sicuramente gremito di tifosi pronti a sostenere e ad incitare la propria squadra, ma noi andremo lì, senza paure, a giocare la nostra partita e proveremo a portare a casa la prima vittoria stagionale. Ovviamente sarà difficile, per una squadra come la nostra, essere al top delle condizioni, nella prima uscita stagionale, visto che sono stati cambiati i 3/4 della rosa. Infatti, ci vorranno 4/5 settimane per intravedere il gioco che vorremmo esprimere.
Colgo l’occasione per invitare tutti i nostri tifosi ad essere presenti in quel di Telese Terme il giorno 17 Settembre per la nostra prima uscita stagionale ufficiale.

6) Lei ha parlato di gioco, ma che tipo di gioco dovrà esprimere la sua squadra?

Stiamo lavorando per sfruttare al meglio le caratteristiche di tutti gli elementi che abbiamo in rosa. L’obiettivo é quello di avere varie soluzioni di gioco in modo da non dare molti punti di riferimento ai nostri avversari. Speriamo di esprimere un gioco vincente e allo stesso tempo entusiasmante.
Infine, voglio concludere ringraziando il Presidente Russo e tutta la societá per il gran lavoro svolto in questi tre anni intensi e pieni di soddisfazioni.
Grazie di vero cuore.
FORZA SPORTING FUTSAL LIMATOLA!!!

Ufficio Stampa
A.S.D. Sporting Futsal Limatola
Giuseppe Tescione

CONDIVIDI