Lo Sporting Limatola incappa nella seconda sconfitta stagionale, cedendo all’EDEN ACERRANA col netto punteggio di 5 a 2, frutto di una prestazione brutta e incolore. Si potrebbero tirare in ballo le assenze, le non perfette condizioni fisiche di qualche calcettista, ma non sarebbe onesto intellettualmente e non è nostra abitudine trovare alibi quando le cose vanno male. La prestazione della squadra è stata deludente non tanto sotto l’aspetto tecnico, ma soprattutto sotto l’aspetto dell’energia e dell’intensità messa in campo. Qualche sprazzo di buon gioco e qualche guizzo dei singoli giocatori purtroppo non sono bastati contro un Eden Acerrana che si è dimostrata compatta nei momenti fondamentali della gara. Un brusco passo indietro rispetto alla gara vista otto giorni prima contro il Boca Futsal: da parte di tutta la società però c’è tanta fiducia nella squadra e la certezza che questo momento di difficoltà passerà in fretta.


Prima frazione di gioco dove l’Eden Acerrana si porta sul doppio vantaggio fino a 2 min dal termine quando Starace trova il gol e accorcia le distanze.
Nella ripresa il Limatola non si scuote e solo un super Infante riesce a mantenere la gara ancora in bilico. Miele decide di schierare il portiere di movimento e a 2’30” dal termine Arvonio trova il pareggio. Con il tentativo di vincerla il Limatola decide di continuare a giocare con il 5 uomo, mossa che non risulta azzeccata infatti De Rosa e i suoi fissano il risultato sul 5 a 2. Ora c’è da riordinare velocemente le idee perchè sabato prossimo ci attende il big match contro l’Oplontina, formazione in fiducia dopo il filotto di vittorie conquistato nell’ultimo periodo.

CONDIVIDI